More Sundays Duo

Grandes soirées Cotton Club, concertista

    Elisabetta Maulo, voice Piergiorgio Pirro, piano
    La musica di Elisabetta Maulo e Piergiorgio Pirro può essere descritta come una sorta di contemporaneo jazz da camera influenzato dalla prima musica jazz. E’ a volte minimalista, a volte orchestrale, focalizzato su aspetti come il suono terroso e blues della prima era del jazz, il suo approccio ritmico unico e l’uso della polifonia negli arrangiamenti. A fianco delle loro composizioni originali, il Duo suona la musica di compositori come George W. Thomas, Spencer Williams, W. C. Handy, Fats Waller, Billy Strayhorn, e fanno incursioni in altri territori come i songbooks americani e brasiliani e i grandi autori italiani del passato.
    Hanno cominciato a collaborare nel 2011 nella formazione di Duo piano e voce, lavorando con un repertorio del jazz degli anni 20 e 30 e subito iniziando a comporre il loro personale genere. Questa transizione è documentata nell’album “Early” pubblicato da Improvvisatore Involontario nel 2015; questo lavoro si avvale della partecipazione di due jazzmen italiani della stessa generazione: Tony Cattano al trombone e Beppe Scardino al sax baritono e clarinetto.
    Elisabetta Maulo – Inizia la sua attività di cantante a madrid con le formazioni degli Ann Deveria e dei Canadian con cui partecipa al Festival “Mondo: festival Multicreatiu de Reus”.
    Fondatrice e Frontwoman della notissima Betta Blues Society Band partecipa a diversi Festival come samedan Blues Festival di Saint Moritz (CH), Trasimeno Blues Festival, Bianco Rosso & Blues festival, Metarock Festival; in queste occasioni suona in compagnia di artisti come Bob Brozman, Ana popovic, Alex Britti, Giovanni Lindo Ferretti, Nada, edoardo Bennato. Primi calassificati a Edisono Change The Music e Premio Lorenzo Vecchiato, vincitori del Delta Blues Festival edizione 2017, secondi classificati al Rockcontest di Controradio e 4° classificati al International blues Challenge di Memphis (USA) con Little Steven tra i giurati.
    Piergiorgio Pirro – è un pianista jazz italiano stabilito a Bruxelles dall’ottobre 2014. La sua passione per la musica classica e il jazz è nata nel contesto di una famiglia di musicisti.Ha conseguito il diploma di pianista jazz professionista, ha partecipato a numerosi seminari e workshop jazz. Nel 2008, ha vinto una borsa di studio per il famoso “Siena Jazz”. Ha seguito corsi con: Kenny Werner, Phil Markowitz, Stefano Battaglia, Paolo Birro, John Taylor, Franco D’Andrea, Danilo Rea, Mark Turner, Stefano Zenni, Achille Succi, Piero Leveratto, Omer Avital, Ettore Fioravanti, Antonio Sanchez , Kevin Hays, Aaron Goldberg. Ha tenuto corsi di piano jazz, piano moderno, ensemble e improvvisazione dal 2008 al 2014. È stato fondatore di una Creative Improvisation Orchestra (“Laboratorio Orchestra Creativa”). La sua discografia comprende: Monome (2012, Konnex Records) e Early (2015, Improvvisatore Involontario) con il quartetto More Sundays, che si riferisce al jazz originale e al linguaggio dell’improvvisazione contemporanea.